La “PARTITA DEL FUTURO” allo stadio San Paolo di Napoli

La “PARTITA DEL FUTURO” allo stadio San Paolo di Napoli

69
0
SHARE

Nella mattinata di mercoledì 16 ottobre 2019, presso lo stadio San Paolo di Napoli, l’associazione ONLUS “Centro di Cultura e Studi Giuseppe Toniolo” di Torino, ha ideato e organizzato la “partita del futuro”. Un’iniziativa interamente dedicata alle nuove generazioni per dare voce ai giovani che hanno potuto esprimere i loro progetti, attraverso nuovi strumenti e nuovi linguaggi.  L’associazione torinese ha sostenuto un innovativo modello di orientamento al mercato del lavoro che propone di far conoscere ai giovani i nuovi canali del mercato globale, quali cooperative, fondazioni, imprese sociali e startup. Sono stati moltissimi gli enti e le organizzazioni che hanno inteso patrocinare l’evento riuscendo a portare allo stadio San Paolo più di mille giovani provenire sia dalla scuola che dall’Università. Ai microfoni di Campania felix, che ha ripreso l’intero evento, sono intervenuti:
Cinzia Rossi, presidente dell’Associazione ONLUS  “centro di cultura e studi Giuseppe Toniolo” di Torino, che si è mostrata entusiasta della risposta che i giovani napoletani hanno dato all’iniziativa, ha affermato che bisogna utilizzare gli strumenti adatti, come può essere lo stadio, per far sentire la voce dei giovani, e che l’importante è fare rete per offrire loro un futuro da protagonisti;
Annamaria Furlan, segretario generale CISL,  sottolinea che bisogna smetterla con le parole ma bisogna passare ai fatti. Si sente spesso predicare tanto per i giovani ma si fa ancora troppo poco. Le nuove generazioni hanno bisogno di investimenti sulla formazione di alternanza scuola lavoro, di creare i posti di lavoro perché il loro futuro è nell’innovazione. “Per fare ciò”, continua la Furlan, “bisogna creare un sistema sociale previdenziale stabile che possa sostenere e incoraggiare i giovani ad operare”;
Lorenzo Medici, segretario regionale Cisl per la funzione pubblica, il quale afferma che è importante far conoscere la situazione attuale ai giovani, le difficoltà come quella del precariato ma è necessario anche far conoscere le soluzioni quali possono essere gli investimenti, le startup e le nuove aziende sul mercato del futuro;
Amedeo Manzo, il presidente della banca di credito cooperativo di Napoli, che preme sulla fiducia che dobbiamo avere nei giovani, afferma  che “sono la perseveranza e il sogno che fanno vincere un ideale che deve essere quello del lavoro, quello della famiglia e quello dello sviluppo”;
Giampiero Tipaldi, segretario generale CISL di Napoli, sottolinea:  “la CISL è accanto ai giovani e che insieme a loro vuole puntare lontano, si cerca di coniugare il passato per fare tesoro nel presente e guardare al futuro”.
Non solo esponenti campani e piemontesi, nella mattina  del San Paolo, dedicata ai giovani, era presente anche Salvatore Quinci, sindaco di Mazzara del Vallo, che ha voluto fortemente presenziare all’evento dimostrando la grande  voglia di operare per i giovani, queste le sue parole ai nostri microfoni: “abbiamo a cuore il futuro dei giovani e per mettere in campo le politiche giovanili che fanno parte del nostro programma amministrativo siamo venuti qui a Napoli per vedere cosa succede in uno dei più importanti centri d’Italia.”
Qui sotto riportiamo il video dell’iniziativa con annesse interviste.

LEAVE A REPLY