CHIESA DEI BARNABITI A SAN FELICE A CANCELLO: GIORNATA IN ONORE DEL...

CHIESA DEI BARNABITI A SAN FELICE A CANCELLO: GIORNATA IN ONORE DEL VENERABILE PADRE VITTORIO DE MARINO

110
0
SHARE

In onore del Venerabile Padre Vittorio De Marino, il Barnabita medico dei poveri, sabato 14 dicembre 2019, si è tenuta una celebrazione, con la presentazione del libretto, a 90 anni dalla sua morte, presso la Chiesa dei Barnabiti di San Felice a Cancello in collaborazione con Rotary International  e la Parrocchia di San Giovanni Evangelista di San Felice a Cancello. Una folta delegazione capitanata dal Parroco della Chiesa Santa Maria dell’Arco di Villaricca, Don Gaetano Bianco, e dal Presidente della Pro Loco di Villaricca, il Dottor Armando De Rosa, hanno preso parte all’iniziativa. L’evento in onore di Padre Vittorio De Marino è stato introdotto dalla presidentessa del Rotary Club Maddaloni – Valle di Suessola, Raffaellina Divano.Ha moderato e coordinato Raffaele Petrone, assistente del Governatore del Distretto Rotary 2100. I saluti istituzionali sono stati fatti da Giovanni Ferrara, sindaco del Comune di San Felice a Cancello e da Padre Giuseppe Ciliberti, Parroco della Chiesa di San Giovanni Evangelista, assente la figura del vescovo di Acerra, Antonio di Donna, il quale è stato trattenuto da impegni coincidenti ma ci ha tenuto a far recapitare i suoi saluti e il suo sostegno all’iniziativa. Oltre al sindaco di San Felice a Cancello sono intervenuti anche il Sindaco di Santa Maria a Vico e il Sindaco di Villaricca, Maria Rosaria Punzo, che ai microfoni dell’emittente televisiva Campania Felix tv hanno speso parole non solo in onore del Venerabile Padre ma anche a favore di un gemellaggio tra il comune di Villaricca e quello di San Felice, indissolubilmente legati dalla figura del Venerabile. A tal proposito Don Gaetano Bianco si è reso disponibile per replicare l’evento anche nella Parrocchia di Villaricca grazie anche all’aiuto della Pro Loco di Villaricca. Un incontro mirato al ricordo della vita e delle opere di Padre Vittorio De Marino ma soprattutto alla chiarificazione dettagliata delle modalità e delle tempistiche del processo di santificazione. A tal proposito sono intervenuti due relatori di spicco della Comunità Ecclesiastica: Padre Filippo Lovison, docente di Storia della Chiesa presso la Pontificia Università Gregoriana di Roma e Padre Mauro Regazzoni, Postulatore generale della cause dei Santi. Il primo ha commentato la vita di Padre Vittorio De Marino, tutta dedicata al bene dei più deboli, un lungo arco di tempo che va dalla sua nascita a Villaricca fino alla sua grande opera di medico in aiuto degli indigenti nei quartieri più poveri della città di Napoli. Padre Mauro Regazzoni ha invece spiegato i diversi momenti che precedono la Santificazione, un processo lungo e articolato che prevede una prima fase, quella di Servo di Dio, poi la Venerabilità, poi le Beatificazione e infine la Santificazione. Un lungo iter accompagnato da una dettagliata documentazione e da attente analisi da parte di esperti. A tal proposito ha invitato tutta la comunità devota a Padre Vittorio De Marino a stringersi ancora più forte attorno alla sua figura e a seguire il suo esempio, quello di un uomo che ha dedicato tutto se stesso agli altri.

 

 

LEAVE A REPLY