Elezione nuovo Presidente e nuovo Direttivo Unpli Napoli

Elezione nuovo Presidente e nuovo Direttivo Unpli Napoli

132
0
SHARE

Nella giornata di Sabato 15 Febbraio, presso l’Hotel dei Platani di Nola si è tenuto
l’incontro dell’Unpli Provinciale di Napoli per l’elezione del nuovo presidente, dei nuovi
consiglieri, revisori dei conti e probiviri. Tutte le Pro Loco operanti sul territorio partenopeo
si sono riunite per discutere del proprio operato e soprattutto dei progetti futuri. Il nuovo
Presidente eletto, per acclamazione, è Luigi Barbati della Pro Loco di Camposano. Il
passaggio di consegne è avvenuto dopo un discorso del Presidente uscente, Ciro Mainini,
che ha fatto i migliori auguri al neoeletto Barbati e a tutta la sua squadra. La grande novità
di questa riunione è stata infatti proprio l’elezione, nel direttivo provinciale, di sei giovani
che con la loro passione e con il loro impegno si sono distinti nelle rispettive Pro Loco. Si
tratta di Carlo Capuano (Pro Loco Grumo Nevano), Claudio Napolitano (Pro Loco
Visciano), Antonio Nuzzolo (Pro Loco Città di Pompei), Francesco Topo (Pro Loco
Villaricca), Valentina Sarnataro (Pro Loco Arzano) e Marianna Pasqualina Alfano (Pro
Loco Antonio Il Grande). Complimentandosi con loro, nel discorso finale, il neoeletto
presidente Barbati cita le parole di uno dei padri fondatori dell’Unpli Napoli, il presidente
della Pro Loco di Villaricca Armando De Rosa, “largo ai giovani” è l’urlo di battaglia del
nuovo direttivo Unpli Provinciale che può vantare una grande voglia e una grande
passione da parte dei nuovi consiglieri che hanno il fondamentale compito di
salvaguardare e valorizzare la cultura e il turismo del proprio territorio. Nella nuova
“squadra” è da sottolineare la presenza di due quote rosa, Valentina Sarnataro e Marianna
Pasqualina Alfano che potranno offrire, grazie alla determinazione tipica delle donne,
nuovi spunti e nuovi stimoli per il futuro della cultura campana. Tra gli eletti bisogna citare
anche il giovane Francesco Topo, socio della Pro Loco di Villaricca, laureato in filosofia e
aspirante giornalista, che si è avvicinato alla cultura e alle tradizioni del proprio paese
grazie a un illustre mentore, il dottor Armando De Rosa, con grandi aspirazioni e grandi
progetti.
L’obiettivo da perseguire, da parte della nuova squadra neoeletta, dice il Presidente
Barbati, è quello di fare in modo che le Pro Loco ritornino ad essere ciò per cui sono nate,
ritornino a fungere da sentinelle del territorio e da primo collante culturale tra i cittadini e le
amministrazioni. Il tutto in totale sinergia tra le diverse realtà del territorio, abolendo
l’individualità e cominciando a lavorare per il “noi” associazionistico, per ridare a Napoli lo
status di capitale culturale mondiale. Tale obiettivo è perseguibile solo ed esclusivamente
se queste realtà territoriali ricevano il giusto supporto da parte delle istituzioni e l’incontro
di ieri è stato di buon auspicio a tal proposito, infatti è stato presente il dottor Luigi Raia,
direttore generale dell’Agenzia per la Promozione del Turismo della Campania che ha
introdotto tutte le novità riguardati le Pro Loco all’interno della nuova organizzazione
turistica regionale. Infatti come spiega il dottor Raia: “Con la riforma della Legge 18 del
2014 Le Pro Loco saranno attratte dalla competenza dell’Agenzia Regionale del Turismo,
dall’anno corrente i programmi presentati dalle Pro Loco saranno validati da tale agenzia
che si occuperà anche di erogare i contributi che la Regione Campania stabilisce a favore
delle associazioni appartenenti all’Unpli”. L’importanza dell’incontro di ieri, che rappresenta
per l’Unpli Provinciale, un vero e proprio vento di novità, è dimostrata dalla presenza
anche del Vice Sindaco della città di Napoli Francesco Iovino che assicura la disponibilità
e l’apertura da parte della Città Metropolitana nei confronti delle Pro Loco, sottolineando il
radicamento e la storia di queste associazioni che hanno da sempre contraddistinto la
cultura e il turismo della città e che devono continuare a fungere da canali diretti tra i
cittadini, i turisti e le amministrazioni. Ad omaggiare il neoeletto presidente Barbati anche il
suo concittadino, il Sindaco di Camposano Francesco Barbato, che si è dimostrato
entusiasta della sua nuova nomina, annunciando il supporto da parte del comune di
Camposano in ogni iniziativa indetta dall’Unpli Provinciale. Un pomeriggio pieno di novità
quello svoltosi all’Hotel del Platani di Nola, che rappresenta per il nuovo Direttivo Unpli
Napoli un punto di svolta per il futuro culturale e turistico della nostra terra.

LEAVE A REPLY