Insediato il Comitato scientifico Regionale per la salvaguardia e valorizzazione del patrimonio...

Insediato il Comitato scientifico Regionale per la salvaguardia e valorizzazione del patrimonio linguistico napoletano. Primo obiettivo: realizzare un dizionario della lingua e letteratura napoletana

158
0
SHARE

La Pro Loco di Villaricca è orgogliosa di annunciarvi che nella giornata di ieri, 29 luglio 2020, presso il Consiglio Regionale della Campania, nell’aula Giancarlo Siani, ha avuto luogo l’insediamento del Comitato scientifico regionale per la salvaguardia e valorizzazione del patrimonio linguistico napoletano che ha visto la nomina del nostro Presidente Armando De Rosa, a coronamento di un percorso che dura da 40 anni e che è indissolubilmente legato alla musica e all’arte,  mettendo in vetrina il genius loci, Sergio Bruni. Il Premio Villaricca Sergio Bruni – La canzone napoletana nelle scuole, infatti, in otto edizioni, ha avuto il grande merito di richiamare migliaia di ragazzi ed avvicinarli al mondo della canzone e della lingua napoletana, trasmettendo non solo la memoria di una grande tradizione, ma anche spunti di riflessione su storia e costumi. La nomina a Vicepresidente del comitato del Presidente della Pro Loco di Villaricca, Dott.Armando De Rosa, dimostra quindi l’impegno quotidiano da lui profuso e dalle Pro Loco tutte negli anni, che operano, seppur con mille difficoltà, con abnegazione per la crescita sociale e culturale dei territori, valorizzando le bellezze materiali e immateriali.

Il Comitato, nominato con decreto del presidente del Consiglio regionale, avrà durata di cinque anni dalla nomina e ha il compito di promuovere iniziative di studio e ricerca sulla salvaguardia e la valorizzazione del patrimonio linguistico napoletano e curare la diffusione e la pubblicazione dei risultati attraverso un rapporto annuale sullo stato di attuazione dei programmi e progetti regionali in materia. L’insediamento, è stato presieduto dal Consigliere Borrelli, che ha passato in rassegna ed ha introdotto uno ad uno i membri. Il Presidente eletto, Maurizio De Giovanni, è affiancato dai vice Rita Enrica Librandi ed Armando De Rosa. Tra gli altri, il linguista Nicola Di Blasi, Carolina Stromboli, Francesco Montuori e Umberto Franzese.

Primo obiettivo già da subito definito: realizzare un dizionario della lingua e letteratura napoletana. Bisognerà anche recuperare la storia e l’identità del napoletano, ricorda il Consigliere Borrelli, perché, soprattutto negli ultimi tempi e in alcuni ambienti, la lingua parlata si è trasformata in uno slang che nulla ha che fare con la lingua, è una mortificazione del nostro patrimonio linguistico che va quindi tutelato e valorizzato.

 

LEAVE A REPLY