“IL BERRETTO A SONAGLI”: POLTRONE PIENE AL TEATRO MADRE ARTE PER LA...

“IL BERRETTO A SONAGLI”: POLTRONE PIENE AL TEATRO MADRE ARTE PER LA PRIMA SERATA E SOLD OUT PER LE REPLICHE SUCCESSIVE.

139
0
SHARE

Sold out per il teatro Madrearte a Villaricca: si è conclusa ieri, giovedì 24 maggio 2019, la stagione teatrale 2018/2019 con la prima delle tre serate spettacolo “Il berretto a sonagli” del Teatro Madrearte di Villaricca. Anche quest’anno grandissimo il successo ottenuto dalla compagnia teatrale del laboratorio Overlab Madrearte di Villaricca che da alcuni anni in collaborazione con la Pro Loco di Villaricca e l’Associazione Nazionale Italiana Lotta al Neuroblastoma si cimentano in spettacoli teatrali a fine benefico. Grande riscontro anche da parte di tutta la comunità Villaricchese e non, che oltre ad essere sempre molto attiva nel prendere parte alle iniziative del territorio, si è stretta attorno a questa causa sostenendo il teatro, la ricerca e la raccolta fondi. Oltre alla serata di ieri, ci saranno altre due repliche previste per i giorni: venerdì 24 e domenica 26 maggio, che risultano essere già sold out, a dimostrazione del fatto che la rete, formata dalla Pro Loco di Villaricca, l’Associazione Italiana Lotta al Neuroblastoma , Overlab e Teatro Madrearte, funziona e i risultati si vedono tanto è vero che i responsabili delle Associazioni che ne fanno parte e che quest’anno hanno coinvolto anche GMA Napoli, hanno annunciato ai microfoni di Campaniafelix.tv che replicheranno questa commedia per le numerose adesioni ricevute. Grande è stata la gioia del patrono del Teatro Madrearte Antonio Diana che ieri sera ai microfoni dell’emittente televisiva Campaniafelix.tv ha espresso la sua gratitudine ai partecipanti e in particolar modo al Presidente Armando De Rosa e ai soci della Pro Loco Di Villaricca che sempre in prima linea, insieme all’avvocato Teresa De Rosa, referente per la Campania per l’Associazione Lotta al Neuroblastoma, si impegnano in questa causa per dare maggiore speranza a tutti coloro che ancora credono nella ricerca e partecipando a questi eventi rendono vivi questi luoghi di cultura, utili a creare comunità.

LEAVE A REPLY