UNPLI NAPOLI NEWS PRESENTE ALL’ASSEMBLEA ELETTIVA CONFESERCENTI CAMPANIA

UNPLI NAPOLI NEWS PRESENTE ALL’ASSEMBLEA ELETTIVA CONFESERCENTI CAMPANIA

61
0
SHARE

L’Assemblea Elettiva 2021 della Confesercenti Regionale Campania si è tenuta, questa mattina presso lo Starhotels Terminus-Napoli, e l’Unpli Napoli News è stata presente per raccogliere le dichiarazioni del Pres. Confesercenti Campania Vincenzo Schiavo:”Dobbiamo aiutare le imprese a fare in modo che paghino meno tasse, questa è una difficoltà importante per Confesercenti e per gli imprenditori che rappresentiamo, abbiamo bisogno in questo momento di convincere il governo draghi ad abbassare la pressione fiscale. Pagare il 60% di tasse vuol dire che le nostre imprese non hanno la possibilità di essere competitivi nel mondo. abbiamo bisogno di abbassare la pressione fiscale sui lavoratori perché non si può pagare il 110% di pressione fiscale per un lavoratore dobbiamo mettere più soldi in tasca al lavoratore e dobbiamo pagare meno tasse, questo è quello che confesercenti si impegnerà a fare per i prossimi 4 anni”, di Felice Casucci Assessore al Turismo della Regione Campania: “i piccoli territori sono quelli che hanno la maggiore vocazione soprattutto perchè hanno minore affollamento, e in questo momento dobbiamo pensare non solo ad un turismo responsabile ma anche compatibile con la situazione che stiamo vivendo. siamo stati i primi a dirlo in italia, il presidente de luca per primo, noi lo abbiamo praticato nell’ ambito del turismo, lo abbiamo praticato con i protocolli di sicurezza, l’organizzazione legate ai profili della sicurezza sanitaria e non solo, e adesso lo stiamo sperimentando i tutta la sua forza, il GreenPass non è altro un’applicazione concreta di una cosa che noi diciamo da 8 mesi” e di Antonio Marchiello Assessore alle Attività Produttive: “Il Covid-19 ha bloccato un po’ tutta l’economia nazionale ed in particolare la campania ha avuto grandi sofferenze, partire da napoli nord è un realtà tra Giugliano, Caivano, Villaricca, è tutta una zona dove c’è una realtà industriale che io conosco bene, significa ripartire e ridare coscienza agli industriali che sono un po’ i capitani che devono darci una mano e soprattutto ai nostri giovani che con la loro qualità e la loro capacità possono far crescere il nostro territorio, è importante per noi che i giovani rimangano qui”.
.

Oltre il rinnovo delle cariche, è stata l’occasione per confrontarsi circa lo sviluppo e la valorizzazione dei territori dell’Area Nord di Napoli che attraverso l’intensa attività delle Pro Loco, come quella di Villaricca, intende coltivare un sentimento di appartenenza territoriale nei giovani. Infatti, il nuovo corso del Servizio Civile Universale mette a disposizione dei volontari i migliori strumenti e le migliori menti affinché si creino condizioni proficue e concrete per non far scappare i giovani, dai territori natii. Scoprire le peculiarità gastronomiche, artistiche e linguistiche del comune di origine diventa indispensabile per chi si appresta ad affrontare un anno di rinascita. Si riparte dalla materia prima che, in questo caso, è quella umana dei giovani.

Le risposte degli interlocutori, già citati, sono risultate positive ed entusiaste nonostante il periodo post Covid-19 abbia lasciato segni e difficoltà ancora vive.
Commercio, Turismo e Servizi sono le tre parole chiave su cui puntare adesso e per il futuro. Senza di esse non si potrà avere nessuna ripresa del Paese e dei piccoli comuni.

Erano presenti anche i rappresentanti del Comando dei Carabinieri, Guardia di Finanza, Esercito, dirigenti dei sindacati di CGL, CISL, UIL, direttori della SIAE, Agenzia delle Entrate Riscossione, Inps e Poste Italiane.

Alessandra De Vincenzo

LEAVE A REPLY